Visita del Vice primo ministro polacco Jarosław Gowin a Roma

Il 14 e 15 Luglio scorsi si è svolta  la visita in Italia del Vice Primo Ministro Polacco, Jarosław Gowin, insieme al segretario di Stato presso il Ministero dello sviluppo, del lavoro, della tecnologia e plenipotenziario del governo per investimenti esteri, Grzegorz Piechowiak.

Durante i due giorni della missione, molteplici sono stati gli incontri ai più alti livelli politico istituzionali. Il Vice Primo Ministro ha incontrato tra gli altri:

  • Maria Elisabetta Casellati, Presidente del Senato e terza carica dello Stato, durante il loro incontro, il Vice Primo Ministro, Jarosław Gowin afferma: “L’ Italia è un partner importante per noi nel dibattito sul futuro dell’UE. Insieme siamo favorevoli alla forte voce dei parlamenti nazionali come risposta democratica dei cittadini”;
  • Luigi Di Maio, Ministro degli Affari Esteri. Il Vice Primo Ministro Polacco afferma : “Polonia e Italia hanno forti legami storici ed economici. Abbiamo però bisogno di una più stretta cooperazione tra i nostri Paesi, sia bilaterale che a livello europeo”;
  • Giancarlo Giorgetti, Ministro dello sviluppo economico, con cui si è disquisito sui fondi in arrivo, sulla Strategia autonoma dell’UE, lo sviluppo dell’industria farmaceutica e lo sfruttamento delle potenzialità dello strumento IPCEI con la rimozione delle barriere all’accesso al mercato unico;
  • Raffael Pagnozzi, segretario generale del Comitato Olimpico Europeo, si è incontrato con Rafal Szlacht di Polska Organizacja Turystyczna. Il tema della discussione sono stati i Giochi europei, che dovrebbero svolgersi nel 2023 a Cracovia.

Infine il Vice primo ministro Gowin ha anche onorato Confindustria di un meeting bilaterale con il Dr. Stefano Pan, Delegato dal Presidente Bonomi. Erano presenti anche una delegazione di imprenditori polacchi e Krzystof Drynda, presidente del PAIH, omologo dell’ICE in Polonia. Durante l’incontro con il Presidente Pan, il vice Primo Ministro ha evidenziato come l’economia del Paese abbia ripreso a crescere con una stima di +4,8% nel 2021 e +5,2% nel 2022. La Polonia ha introdotto un pacchetto di supporti per gli investitori esteri con imposte agevolate a cui si aggiungono anche incentivi regionali, oltre ai benefici previsti dalle ZES – Zone Economiche Speciali. Il governo ha varato il nuovo Piano di Politica Industriale con 17 settori prioritari tra cui, aeronautica, automotive e biotecnologie è c’è l’interesse a trovare partner strategici per sviluppare progettualità. Il Presidente dell’Agenzia Governativa per l’Attrazione degli investimenti – PAIH – nell’assicurare il supporto agli investitori italiani, ha annunciato di voler organizzare una missione di operatori polacchi in Italia il prossimo autunno.

Il presidente Pan ha fornito anche una panoramica sul Sistema Confindustriale e ha sottolineato l’importanza che il Partner Polonia riveste per il nostro paese; in Polonia operano oltre 2.700 imprese italiane con un interscambio che nel 2020 è stato di più di 21 miliardi di Euro; anche per questo  Confindustria ha deciso di aprire la nostra rappresentanza a fine 2019.

Sono state evidenziate le buone relazioni con la Confindustria polacca “Konfederacja Lewiatan” che fa parte di Businesseurope. Ed infine sulla missione di imprenditori, tutto il sistema Confindustriale ha manifestato la propria disponibilità, ma ha proposto, vista la situazione ancora incerta della pandemia, di organizzare delle attività nella nostra piattaforma GO anche con incontri di business tra le imprese dei nostri due paesi.

L’atmosfera particolarmente propositiva della missione è stata anche la conseguenza dell’ottimo lavoro preparatorio portato a termine dalle rappresentanze operative delle due Ambasciate.

A tal proposito SE il Dr. Amati, nostro Ambasciatore a Varsavia ha dichiarato “ La visita e gli incontri a Roma del Vice Primo Ministro Gowin alla vigilia dell’approvazione  del Piano Nazionale di Ripresa polacco , apre nuove prospettive di collaborazione economica tra i due Paesi. Interessi comuni nella transizione “verde” ,nei settori farmaceutico, spazio e digitalizzazione saranno al centro del dialogo tra governi, aziende e Associazioni  industriali“.

Mentre la dottoressa Hoppen, Ministro Consigliere dell’Ambasciata della Repubblica Polacca a Roma, da noi interpellata ci ha detto “ L’Italia è un importante partner economico della Polonia, e allo stesso tempo la terza economia dell’Unione Europea e dell’area dell’euro. Il volume di interscambio  commerciale polacco-italiano nel nei primi quattro mesi del 2021 ha registrato un aumento del 34%. Tuttavia, una buona dinamica di crescita nei rapporti commerciali reciproci non esaurisce le potenzialità e le possibilità della cooperazione italo-polacca. La Polonia ha selezionato una serie di settori strategici per lo sviluppo dell’economia e questa sta diventando il centro della rivoluzione elettronica, creando opportunità per le aziende italiane interessate allo sviluppo dell’ automotive di nuova generazione. Ci auguriamo che la visita contribuisca a rafforzare ulteriormente la cooperazione italo-polacca in campo economico”.

Come Confindustria Polonia non possiamo che confermare che questa due giorni si sposa perfettamente con la nostra missione e con la voglia di cooperare, di collaborare e crescere insieme, che si rafforza sempre di più nel tempo, tra i due Paesi.

ul. Wawrzyniaka 6,
Wrocław 53-022 - Polonia
Tel. +48 717 215 111
Email: segreteria@confindustria.pl

ul. Mickiewicza 29 A piano 10/15,
Katowice 40-085 - Polonia
Tel. +48 322 058 968
Email: katowice@confindustria.pl

2021 © Confindustria Polonia - Privacy | Cookie