L’andamento dell’economia polacca, tra digitalizzazione, crescita e disoccupazione (in calo)

Continua la ripresa economica per i Paesi dell’Unione Europea.

La grande iniezione di fiducia e di fondi, fondamentali per risanare e far ripartire i principali settori economici, occupa un ruolo centrale nella pianificazione politica del prossimo futuro in tutto il mondo.

La situazione dell’economia polacca, dimostratasi solida fin dai primi mesi della pandemia, in questi mesi è in costante miglioramento grazie alla buona sinergia tra il livello governativo e politico e la parte produttiva del Paese, costituita dalla comunità imprenditoriale e industriale.

La crescita dell’economia polacca, secondo le ultime previsioni pubblicate dell’agenzia di rating Standard & Poor, si attesta al 4,5% per il 2021 e al 5,4% per il prossimo anno, segnando un incremento di un punto percentuale per entrambi gli anni rispetto alle precedenti previsioni. Tale incremento nelle stime è spiegato dalla migliore chiarezza riguardo l’uso del Recovery Fund europeo da parte del Governo Polacco, e le performance oltre le attese nel primo quadrimestre del 2021.

Altro importante indicatore che conferma lo stato di salute del mercato polacco è l’indice di disoccupazione, già notoriamente basso in Polonia, che continua a segnare medie inferiori rispetto ai paesi EU. Le stime governative del Ministero dello Sviluppo Economico e del Lavoro per il mese di Giugno confermano il trend discendente, segnando un 6,0% contro il 6,1% di Maggio e il 6,3% di Aprile.

Le misure macroeconomiche recentemente annunciate e già operative, come il cosiddetto “Polish Deal” (il piano di riforma e modernizzazione dell’intera economia polacca) e il mantenimento delle misure di sostegno alle maggiori attività produttive, come le linee di credito agevolate per le grandi imprese (estese fino al mese di Settembre), continuano a giocare un ruolo fondamentale nelle ottime performance dell’economia del Paese.

Inoltre, negli ultimi mesi, le imprese polacche (in particolare piccole e medie) hanno dimostrato una forte propensione all’adattamento alle nuove modalità di smartworking e al crescente utilizzo della tecnologia in ambito lavorativo. Le parole del Vice Ministro dello Sviluppo Olga Semeniuk al Local Government Economic Congress (28-30 giugno)  confermano un cammino di digitalizzazione che ha coinvolto fortemente tutti i settori economici, annunciando nuovi fondi sotto forma di prestiti per l’acquisto di hardware, la formazione dei dipendenti (soprattutto per quanto riguarda il settore dell’e-commerce) e lo sviluppo digitale delle imprese.

ul. Wawrzyniaka 6,
Wrocław 53-022 - Polonia
Tel. +48 717 215 111
Email: segreteria@confindustria.pl

ul. Mickiewicza 29 A piano 10/15,
Katowice 40-085 - Polonia
Tel. +48 322 058 968
Email: katowice@confindustria.pl

2021 © Confindustria Polonia - Privacy | Cookie